L’ultima classe delle ragazze Ep. 01-12

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 1 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 2 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 3 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 4 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 5 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 6 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 7 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 8 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 9 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 10 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 11 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 12 – Download.

Advertisements

Shoujo Shuumatsu Jugyou – ep. 09-10

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 9 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 10 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – ep. 07-08

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 7 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 8 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – ep. 05-06

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 5 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 6 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – ep. 03-04

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 3 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 4 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – ep. 01-02

Special di Shoujo Shuumatsu Ryokou. Sottotitoli a cura di StratosAnime (Formato MKV).
Parodia di Shoujo Shuumatsu Ryokou, con Chito e Yuuri in un’aula scolastica a studiare la “scuola”, ovvero come funzionava quando c’era ancora la civiltà.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 1 – Download.

Shoujo Shuumatsu Jugyou – Special 2 – Download.

Prime rapide considerazioni sulla stagione Inverno 2018

Prime rapide considerazioni sulla stagione Inverno 2018 Bene, dal 2016 si assiste a un recupero della qualità tecnica degli anime, visto il punto basso raggiunto nel 2015. Forse inevitabile recupero.
Bando alle ciance, gli anime da vedere e conservare sono molti, a partire dalle corazzate Violet Evergarden, Darling in the Franxxx, Koi wa Ameagari no You ni e Kokkoku e Mahoutsukai no Yome tecnicamente senza dubbio perfetti o quasi. Ma di sicuro non ne conserverò nessuno di essi. Non Koi, scontato; non Kokkoku, che non rientra negli stili da me più apprezzati; non Darling in the Franxxx (almeno per ora) e non Violet, che avevo iniziato a conservare fino all’ultimo episodio pubblicato su Lovely, la storia d’ammmore tra la principessina-bimba e il principotto gagà, mi ha fatto passare la voglia di tenerlo. Nella realtà post-Prima Guerra Mondiale (o roba del genere), vedere il popolicchio di una nazione appena uscita da una guerra di tre-quattro anni piagnucolare per le melense letterine tra principina e principotto, mi ha un poco urtato. In queste storia ha più coerenza e serietà una serie come Tanya il Diavolo. Le melensità un po’ lolycon d’alto bordo proprio no, non le digerisco. Infine, Mahoutsukai no Yome, diciamocelo, è diventato tedioso.
Discorso a parte Hakumei to Mikochi (dei Kanji), felice combinazione tra tecnica e narrazione, il migliore della stagione assieme a Karakai e Violet, non lo conservo, ma penso di recuperarlo una volta svuotati gli HD del PC.
Quindi conserverò serie più consone ai miei gusti, orientati alla commedia contemporanea: Yurucamp, Karakai Jouzu no Takagi-san (dei Tonkatsu), Ramen Daisuki Koizumi-san, Dagashi Kashi 2 (dei Whine se si danno una mossa) (con prima serie da recuperare e conservare), Mitsuboshi Colors, Slow Start (dei TnS, e qui mi chiedo quando Krosis completerà Hinako Note? Non mi interessano qui i lavori di altri fansub), con forse un recupero di Sora yori mo Tooi Basho (troppo scientifico per i gokudipendenti). Forse serie noiose, per qualcuno abituato appunto a Goku et similia (Nanatsu no Taizai, davvero? Visto il primo episodio introduttivo della serie di questa stagione, ho avuto un moto di ribrezzo, lo stesso stile da Arale & Dr Slamp, stessa faccetta gokuesca. No grazie!) Ma a me paiono divertenti e ben fatti. Gradevoli sono Citrus, Ryuuou no Oshigoto!, Takunomi (commerciale puro, ma divertente) e Miira no Kaikata, ma non li conserverò: francamente il PC ha uno spazio limitato (sebbene abbia 4 HD), e devo fare delle scelte, tanto più che tra le serie precedenti scaricate e da guardare, ho scovato un autentico gioiello curato dall’Aozora Team, Hanasako Iroha (e qui altro che Koi wa Ameagari no You ni).
Altre serie da seguire sono Basilisk: Ouka Ninpouchou (ma non è nel mio sentire conservare serie sanguinolente), 3-gatsu no Lion 2 e Osomatsu-san, ma sono seconde serie, con la prima licenziata, quindi niente imboscamento nell’HD pure per esse; idem per il molto bello Fate/Extra Last Encore e stesso discorso per ClassicaLoid 2 e Gintama (perché troppo lunghi), mentre Gakuen Babysitters e Sanrio Danshi sono troppo melensi (sebbene il primo sia una spanna superiore alla paccottiglia che è il secondo; No davvero, HelloKitty per studenti di 18 anni?)
Killing Bites, Hakata Tonkotsu Ramens, Death March kara Hajimaru Isekai Kyousoukyoku e Grancrest Senki, sono autoconclusivi, una volta vista tutta la trama svolta, non serve rivederseli, anche se Death March offre qualcosa in più della trama autoconclusiva, mentre Grancrest diventa sempre più antipatico. Infine, mentre Beatless, che penso di conservarlo solo per riguardarmelo al più presto, IDOLish, Gin no Guardian 2, Hitori no Shita: The Outcast 2 e Spirit Pact possono essere cancellati una volta visti, e senza patemi d’animo.
Se delle altre serie non parlo è perché o sono in streaming, e non seguo che poche volte delle serie in streaming, o perché non m’interessano proprio.

Tre serie anime completamente inedite in Italia

Almeno tre ‘recenti’ serie anime non sono mai state tradotte, con o senza licenza, in Italia. Anche se mi pare che i fansub Gitah o ACK ne abbiano tentano la traduzione:

Kujibiki Unbalance (3 OVA – 2004 tradotti ma introvabili, 12 episodi – 2006, inedito in Italia)

Showa Monogatari (13 episodi – 2011, Showa Monogatari Movie – 2011, inedito in Italia)

Tenshi na Konamaiki (Cheeky Angel) (50 episodi – 2002, inedito in Italia)

BanG Dream! Episodio 1 – Ci siamo incontrate! (Sub Ita)

BanG Dream! Episodio 1 – Ci siamo incontrate! (MKV). A cura di StratosAnime.

BanG Dream! Episodio 13 – Abbiamo cantato! (Sub Ita)

BanG Dream! Episodio 13 (Fine) – Abbiamo cantato! (MKV). A cura di StratosAnime.