Nuovo trailer di “Girls und Panzer: Saishuushou”

Diffuso assieme all’immagine promozionale il nuovo trailer del secondo lungometraggio “Girls und Panzer das Finale” (Girls und Panzer: Saishuushou), che uscirà in Giappone il 15 giugno 2019.
L’evento cinematografico che si compone di sei parti, concludendo la vicenda delle “Girls und Panzer”, debuttava con la prima pellicola il 9 dicembre 2017.

Girls Und Panzer Saishuushou (Sub ITA)

Girls Und Panzer Saishuushou (Sub ITA)

La piccola Tanya è assai meno malvagia e molto più carina

Sarah Nelkin, Anime NowmaxresdefaultTanya in La Saga di Tanya il Diavolo è minuta e carina, ma proprio come suggerisce il titolo è di certo malvagia. Tuttavia, c’è una serie di cortometraggi anime in streaming, che segue la trasmissione di ogni episodio in Giappone, che la rendono ancora più carina e non del tutto minacciosa. Mini episodi dello spinoff dell’anime dal titolo Yojo Shenki (storpiatura leziosa del titolo dell’anime Yojo Senki) sono una parodia degli eventi della puntata dell’anime principale appena trasmessa. Il colpo di scena è che i personaggi sono piccoli e completamente diversi.

Nella puntata zero, per esempio, Tanya pensa al cibo mentre vola. Anche se ha fame e vuole una tazza di caffè, si lamenta che nel mondo in cui ora si trova il caffè è terribile, arrivando a definirlo “acqua sporca”. Ambisce anche a una ciotola di riso con uova, pur sapendo che “probabilmente dovrà correre dopo averla mangiata”. Ma la maggior parte del cibo nel mondo magico lo trova pessimo, e non crede che qualcuno mangerebbe crauti in quantità.

Nell’episodio uno, Visha cerca di capire il suo superiore Tanya. Dopo averci parlato un po’, Visha si rende conto che Tanya potrebbe essere più bella di quanto appaia. Anche se ha paura del suo sorriso quando reagì alla morte dei compagni nel primo episodio principale, Visha cerca di convincersi che l’espressione del superiore non fosse di gioia subdola, ma di shock, come quando bevve una tazza di disgustoso caffè.

Nel secondo episodio, Tanya mormora tra sé quanto odi “Entità X” (ovvero Dio) mentre Visha guarda il suo superiore mordersi il pollice e ridere senza motivo.

Nel terzo episodio, Tanya se la prende con lo schiaccianoci al posto di Adelheid von Schugel, lo scienziato pazzo che gliene fa passare tante nell’episodio principale. Quando Visha chiede perché sembri così impaurita quando ha in mano lo schiaccianoci, Tanya mente dicendo di aver avuto una brutta esperienza con uno schiaccianoci durante l’infanzia. Visha inizia ad aprirsi sulla sua infanzia, dicendo che dopo che la testa della sua amata bambola fu strappata da un bullo nel corso di una zuffa, ebbe molta paura della bambola che una volta amava tanto. Tanya prende questa idea e dice che la prossima volta che vedrà “lui”, gli tirerà la testa, anche se assicura Visha che stava solo borbottando tra sé.
Questi mini-anime non solo forniscono un buon riassunto dell’anime principale, ma danno anche una tinta comica al personaggio di Tanya Degurechaff. Anche se lei e Visha sono di solito nervose nel mostrarsi, questa versione di Tanya è più rispettosa dei sentimenti della sua subordinata, arrivando perfino a chiacchierarci. D’altra parte, Visha è molto più amichevole e aperta con il suo superiore, pur essendone trattata piuttosto freddamente nell’anime principale.
E andiamo, sapreste resistere davvero al faccino di Tanya?
Yojo Shenki è in streaming ogni settimana sul canale YouTube dell’editore Kadokawa, anche se senza sottotitoli. La Saga di Tanya il Divaolo è in streaming con sottotitoli presso Crunchyroll, e sottotitolato in inglese su FUNimation.

Girls Und Panzer Der Film (Sub ITA) (link restaurati)

12289542

Girls Und Panzer Der Film (Sub ITA)

80095l

Girls Und Panzer Arisu Sensou (Sub ITA)

Annunciato Girls und Panzer The Final Chapter

Il video riprende il nuovo progetto “La battaglia finale”
ANN 16/09/2016

Bandai ha iniziato lo streaming del video promozionale del progetto anime Girls und Panzer Saishusho (Girls und Panzer: The Final Chapter). Il video dell’annuncio era stato già trasmesso durante l’evento “Girls und Panzer Heartful Tank Carnival II” che annunciava il progetto.

Testo: Girls und Panzer non è ancora finita!
Testo: Esplode un grave caso che sconvolge il liceo femminile Oarai!!
Testo: Decisa l’opera Girls und Panzer Saishusho!!
Testo: Come il nuovo consiglio degli studenti agirà?
Testo: Questa è la battaglia finale!

Il video non specifica il formato del nuovo progetto anime. Il film Girls und Panzer inaugurato il 21 novembre, e le cui proiezioni continueranno fino al 21 novembre prossimo, il 21 agosto aveva venduto 1355313 biglietti per 23,08 milioni di dollari. Il film su DVD e Blu-ray è in vendita dal 27 maggio, con un nuovo OVA che si svolge dopo gli eventi del film, così come un episodio di “Akiyama Yukari no Sensha Koza” (Lezioni di carrismo di Yukari Akiyama). L’edizione speciale limitata in Blu-ray Disc del film ha venduto 162361 copie nella prima settimana, andando in cima al grafico settimanale dei Blu-ray Disc della Oricon, il 23-29 maggio.

Aggiornamento: anche se il produttore della serie Girls und Panzer Kiyoshi Sugiyama ha indicato, in un talk show al Tokyo Game Show, che il nuovo progetto è un film, ha poi chiarito su Twitter che aveva commesso un errore, chiedendo ai fan di aspettare ancora per sapere del formato del progetto.

Fonte: Game Watch, My Game News Flash

Annunciato l’Anime originale ‘Shuumatsu no Izetta’

MyanimelisttXduR2HUn sito ufficiale apre con un anime originale intitolato Shuumatsu non Izetta. Il titolo è anche in tedesco: Izetta, Die Letzte Hexe, ovvero Isetta, l’Ultima Strega. Isetta combatte nel periodo degli anni ’40. Un video promozionale è stato diffuso da Shochiku, raffigurante il personaggio che si sveglia da una capsula.

Sito ufficiale
Fonte: Moca New

Girls Und Panzer Der Film (Sub ITA)

12289542

Girls Und Panzer Der Film (Sub ITA)

80095l

Girls Und Panzer Arisu Sensou (Sub ITA)

Schwarzesmarken – Ich liebe die großen und die Robotern Lolos

Critica dell’anime Schwarzesmarken di Deluxe Fan, Anime-kun 19 maggio 201629ee396262a8e6bb80ca77e5365fbba01432041892_fullNella vita non è tanto importante acquisire conoscenze ma saperle usare. Ad esempio, in un college e nelle scuole superiori ho scelto il tedesco come seconda lingua, ma per mancanza di pratica oggi non posso mettere su neanche una semplice frase… teutonica. E per quest”anime, è la stessa cosa. Va bene parlare di spazzatura o film/OAV che nessuno conosce, ma dopo un po’ si deve anche essere capaci di parlare delle ultime serie viste dalla gente. Trasmesso all’inizio de 2016, Schwaresmarken è un anime di fantascienza che si svolge nella Germania dell’Est del 1983. Ricordate, all’epoca il Paese era diviso in due dalla cortina di ferro, con da un lato il campo degli occidentali sostenuto dagli Stati Uniti, e dall’altro il campo sovietico sostenuto dall’URSS. Questo status iconico della guerra fredda viene qui complicato dalla comparsa del terzo campo: gli alieni. In effetti, gli alieni chiamati BETA sbarcano sulla Terra in Asia centrale, prima di conquistare rapidamente Medio Oriente e Balcani. Ora padroni dell’Europa orientale, i BETA si preparano a spazzare il resto del Vecchio Continente. Solo la RDT li ferma: se Berlino cade, niente potrà impedire la distruzione totale dell’Europa. Sul posto, il governo comunista sfrutta questa situazione per affermare il potere grazie agli sforzi della polizia segreta, la famosa Stasi che mantiene il popolo sotto una costante sorveglianza e punisce severamente gli oppositori politici.
Sul fronte anti-alieno, l’esercito usa principalmente le squadre di TSF, mecha pesantemente armati il cui compito è disorganizzare le fila dell’invasore per preparare l’artiglieria pesante. Un ruolo pericoloso, come dimostra lo squadrone di TSF specializzati 666, soprannominato “Schwarzenmarken” e guidato dal colonnello Irisdina Benhard. A causa del passato travagliato, è diffidata da alcuni subordinati, tra cui il tenente Theodor Eberbach. Quest’ultimo, terrorizzato dalla Stasi, vive nella paura e nell’odio dei compagni, finché un giorno, durante una missione scopre un TSF danneggiato in cui c’è una ragazza, Katia, che dice di essere occidentale…
schwarzesmarken-ep4-cover Leggendo la sinossi ci sono due cose da notare. Primo, Schwarzesmarken è un adattamento di una Light Novel a sua volta spin-off di Muv-Luv, franchising di VN abbastanza conosciuto in Giappone (ben noto dal pubblico di appassionati VN, cioè non abbastanza per riempire una salone per feste matrimoniali). Non so niente di Muv-Luv, tutto quello che so è che l’autore Hajime Isayama ha pubblicamente ammesso che il suo manga l’Attacco ai Giganti è un completo plagio di Muv-Luv, a sua volta chiaramente ispirato ad Evangelion. Cosa su cui si torna sempre. Schwarzesmarken si concentra meno sulla lotta per la sopravvivenza che su politica e narrazione drammatica, e in ultima analisi si avvicina più a un clone di Evanegelion che a una scopiazzatura dell’Attacco ai Giganti, come avviene ogni stagione da tre anni. Ed è già un bene. Poi avrete notato che Schwarzesmarken è pesantemente intriso dei concetti storici del suo universo fantascientifico ucronico. La cortina di ferro, il Patto di Varsavia, gli archivi della Stasi sono elementi molto reali di sui potete informarvi se vi piace (in particolare vi invito a vedere o rivedere l’ottimo premio Oscar La vita degli altri di Ulrich Muehe, che si occupa della supervisione dello Stato e degli informatori sotto il comunismo e che coincide con il periodo dell’anime). Anche se le cose si presentano necessariamente in modi caricaturali, è molto interessante vedere un interessante anime su questo periodo, che a mia conoscenza non è mai stato trattato da Japanime, e Monster ovviamente è l’eccezione che conferma la regola.
Ora passiamo alla critica e la prima cosa che risalta di Schwarzesmarken è l’estetica. L’anime era diretto da uno studio di terza categoria che non offre niente d’interessante nell’animazione o sceneggiatura, ma non importa. La direzione artistica della serie ha effetto solo involontariamente; l’anime si svolge in pieno in un paesaggio innevato e nuvoloso, dando un quadro opaco e grigio; Ciò riflette in modo abbastanza preciso l’atmosfera nei Paesi comunisti del tempo. Tuttavia, il chara-design è mostruosamente fuori tema, con personaggi femminili dai seni opulenti che spuntano da abiti attillati mentre affrontano mostri cosmici. E quando non sono delle bonazze gonfiate d’elio si arriva diritto al peggio del peggio del moeblob made in Japan; se mi avessero detto una sera che l’ultimo baluardo dell’umanità contro gli alieni assetati di sangue assomigliava a queste avrei detto che la razza umana era fottuta.
Ribatterete che non è un dettaglio fondamentale, e dite bene, ma per me le tette sono molto importanti. In un universo che si prende ultra sul serio, che spara temi politico-storici e vi sprofonda in cupezza e violenza, tale tipo di chara-desgin da doujin game del 2000 riesce piuttosto difficile da considerare, soprattutto assieme a un generale cattivo gusto totale. Eppure, il pubblico di questa serie sa cosa vede, in ogni caso, e gli amanti della comunità degli LN eroge è noto per l’appetito verso qualsiasi forma di cattivo gusto. Non voglio dire molto della sceneggiatura perché non ho voglia di fare spoiler su una serie che ha molti colpi di scena ed altre trovate, anche se gran parte so vede da dieci chilometri. Si noti solo che la storia dà un posto di rilievo all’intrigo politico, con numerose fazioni che si contendono il potere, utilizzando ogni metodo più o meno brutale. Questa volta ero davvero sorpreso perché tali trame sono piuttosto interessanti, con dispute ideologiche e tattiche reali, appannaggio di buoni anime dai robot giganti. Tuttavia, l’aspetto-drammatico e pseudo-romantico della serie non portano molto lontano con dialoghi scandalosi e un protagonista preso per il naso (o meglio da là sotto) dall’harem dei personaggi femminili.
Riguardandolo, non posso decidere se Schwarzesmarken sia un anime estremamente intelligente che finge di essere stupido, o è solo spazzatura mascherata con un trucco intelligente. Resta che l’anime mi ha intrattenuto e sorpreso per il modo con cui usa un contesto politico noto quale sfondo di una molto classica storia di ribellione all”ordine stabilito, buoni sentimenti, morte brutale di pilotesse mecha tettone ed incestuosità…. Questi sono gli ingredienti che attirano la maggior parte dei fan del Japanime attuali, me compreso.[HorribleSubs] Schwarzesmarken - 01 [1080p].mkv_snapshot_06.35_[2016.01.11_12.58.32]

Muv-Luv: Schwarzesmarke – PV

Immagini da Girls und Panzer the Movie

12278641122790911227447712240073122399921224137112274761122747601227873812278934112220571120956212294911122895641227879212241641122416921221933112239986

Girls und Panzer the Movie Theme (GloryStory)

Girls und Panzer the Movie theme (GloryStory)

Girls und Panzer Movie Trailer rivela un nuovo cast

Swaps4 Haruhi-chan 8 giugno 2015

Un nuovo trailer per l’imminente Girls und Panzer the Movie è stato rivelato durante lo speciale e la maratona della Niconico Live Service. Il film uscirà nelle sale giapponesi il 21 novembre e la cantante ChouCho canterà la sigla.

Lo stream ha anche annunciato che Asami Seto (Laffinty Fin E Ld Si di Rinne no Lagrange) sarà la voce della comandante dell’unità dell’Accademia Chihatan Kinuyo Nishi, nel film.

Girls-und-Panzer-asami-seto-as-kinuyo-nishiInoltre, 13 diverse illustrazioni, che rappresentano le protagoniste in avventure quotidiane, saranno vendute con i biglietti in prevendita dal 6 giugno.

Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-000Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-001Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-002Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-003Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-004Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-005Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-006Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-007Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-008Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-009Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-010Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-011Girls-Und-Panzer-Movie-Clear-Files-Anime-Illustration-012Girls und Panzer Movie, video promozionale:

Il primo video promozionale per il film uscito nel luglio dello scorso anno:

Il più recente è apparso a marzo e lo slogan recita “E’ tornato”:

Girls-und-Panzer-movie-visualGirls und Panzer è una serie anime televisiva giapponese del 2012 creata da Actas. Presenta una gara tra scuole superiori femminili che si esercitano nello sport della guerra tra carri armati. La serie è stata diretta da Tsutomu Mizushima e prodotta da Kiyoshi Sugiyama, Takaaki Suzuki, già consulente di storia militare per Strike Witches e Upotte!!, è coinvolto nella produzione dell’anime. La serie inizialmente è andata in onda in Giappone tra ottobre e dicembre 2012, con due episodi aggiuntivi nel marzo 2013 e un OAV nel luglio 2014. Cinque serie manga e una light novel sono state pubblicate da Media Factory. Il film d’animazione fu annunciato per il 2014, ma è stato rinviato a fine 2015.
Ecco una sinossi della serie da Haruhichan:
Potresti aver sentito parlare di kung fu, ma le ragazze del Liceo Oarai praticano il gun-fu con cannoni da 75 millimetri. Si chiama Sensha-do, ed è l’arte marziale di guidare i carri armati! Si prendono sul serio e da quando vogliono vincere il campionato nazionale Sensha-do è un grande affare per l’Oarai, arrivando all’estremo pur di arruolare i migliori studenti della classe Panzer, come Miho Nishizumi, che odia i carri armati ma si aggiunge alla conducente apocalittica Mako, alla mitragliatrice Hana, all’operatrice radio altamente ricettiva Saori e all’infiammata fangirl dei carri e cannoniere Yukari nell’incomparabile Anko Team. Non possono rimanere sulla pista tra fama e fortuna, e forse alcune di loro preferiscono acquistare canottiere che essere al top dei carri, ma una volta che la loro attenzione è presa e caricata, vanno assolutamente avanti”.

È possibile visitare il sito web dell’anime qui e seguirne il twitter @garupan