La piccola Tanya è assai meno malvagia e molto più carina

Sarah Nelkin, Anime NowmaxresdefaultTanya in La Saga di Tanya il Diavolo è minuta e carina, ma proprio come suggerisce il titolo è di certo malvagia. Tuttavia, c’è una serie di cortometraggi anime in streaming, che segue la trasmissione di ogni episodio in Giappone, che la rendono ancora più carina e non del tutto minacciosa. Mini episodi dello spinoff dell’anime dal titolo Yojo Shenki (storpiatura leziosa del titolo dell’anime Yojo Senki) sono una parodia degli eventi della puntata dell’anime principale appena trasmessa. Il colpo di scena è che i personaggi sono piccoli e completamente diversi.

Nella puntata zero, per esempio, Tanya pensa al cibo mentre vola. Anche se ha fame e vuole una tazza di caffè, si lamenta che nel mondo in cui ora si trova il caffè è terribile, arrivando a definirlo “acqua sporca”. Ambisce anche a una ciotola di riso con uova, pur sapendo che “probabilmente dovrà correre dopo averla mangiata”. Ma la maggior parte del cibo nel mondo magico lo trova pessimo, e non crede che qualcuno mangerebbe crauti in quantità.

Nell’episodio uno, Visha cerca di capire il suo superiore Tanya. Dopo averci parlato un po’, Visha si rende conto che Tanya potrebbe essere più bella di quanto appaia. Anche se ha paura del suo sorriso quando reagì alla morte dei compagni nel primo episodio principale, Visha cerca di convincersi che l’espressione del superiore non fosse di gioia subdola, ma di shock, come quando bevve una tazza di disgustoso caffè.

Nel secondo episodio, Tanya mormora tra sé quanto odi “Entità X” (ovvero Dio) mentre Visha guarda il suo superiore mordersi il pollice e ridere senza motivo.

Nel terzo episodio, Tanya se la prende con lo schiaccianoci al posto di Adelheid von Schugel, lo scienziato pazzo che gliene fa passare tante nell’episodio principale. Quando Visha chiede perché sembri così impaurita quando ha in mano lo schiaccianoci, Tanya mente dicendo di aver avuto una brutta esperienza con uno schiaccianoci durante l’infanzia. Visha inizia ad aprirsi sulla sua infanzia, dicendo che dopo che la testa della sua amata bambola fu strappata da un bullo nel corso di una zuffa, ebbe molta paura della bambola che una volta amava tanto. Tanya prende questa idea e dice che la prossima volta che vedrà “lui”, gli tirerà la testa, anche se assicura Visha che stava solo borbottando tra sé.
Questi mini-anime non solo forniscono un buon riassunto dell’anime principale, ma danno anche una tinta comica al personaggio di Tanya Degurechaff. Anche se lei e Visha sono di solito nervose nel mostrarsi, questa versione di Tanya è più rispettosa dei sentimenti della sua subordinata, arrivando perfino a chiacchierarci. D’altra parte, Visha è molto più amichevole e aperta con il suo superiore, pur essendone trattata piuttosto freddamente nell’anime principale.
E andiamo, sapreste resistere davvero al faccino di Tanya?
Yojo Shenki è in streaming ogni settimana sul canale YouTube dell’editore Kadokawa, anche se senza sottotitoli. La Saga di Tanya il Divaolo è in streaming con sottotitoli presso Crunchyroll, e sottotitolato in inglese su FUNimation.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s